Il Gruppo

Leadership, credibilità, qualità

Storico editore-istituzione, il Gruppo Athesis ha come principali azionisti le Confindustrie di Verona e di Vicenza:  la connessione unica con il territorio, le relazioni con tutti i principali stakeholder, la leadership e la credibilità delle proprie testate, la capacità di creare contenuti cross-media di alto valore fanno del Gruppo un punto di riferimento per la grande comunità del lombardo-veneto ed un partner indispensabile per tutti gli enti e le aziende del territorio che vogliono comunicare con efficacia i loro prodotti ed i loro valori.

Attraverso un’offerta media fortemente integrata che mette insieme 3 quotidiani leader (L’Arena, Il Giornale di Vicenza, Bresciaoggi) e le relative digital e social properties, 3 emittenti radio e tv (Radio Verona, Telearena, Telemantova), il Gruppo Athesis genera complessivamente sulle diverse piattaforme ogni giorno 4 milioni di contatti proponendo informazione e intrattenimento di qualità, efficaci strumenti di comunicazione ed orientamento agli acquisti ed eventi sul territorio perfettamente integrati con la propria piattaforma media.

Il Gruppo commercializza la propria offerta attraverso la media agency Publiadige e può contare sul moderno Centro stampa di Sommacampagna e su un team di oltre 320 professionisti. Nel proprio portfolio Athesis annovera anche la storica casa editrice Neri Pozza, basata a Milano e una delle realtà più interessanti ed in crescita del panorama librario italiano.

Le tappe principali della storia del gruppo
1945
Fondazione di Società Athesis
1958
Acquisizione de Il Giornale di Vicenza
1984
Acquisizione di Telearena
1990
Acquisizione di Edizioni Brescia
1992
Nascita di Publiadige
1999
Acquisizione di TeleMantova
2006
Nuovo centro stampa
2008
Nuova sede Gruppo
2016
Mattarella al 150° de L'Arena
2019
Nasce la Media Company

Una grande storia per un
grande gruppo editoriale

I momenti principali nell'evoluzione del Gruppo

Una grande storia per un<br/>grande gruppo editoriale

La Società Athesis nasce nel 1945, al termine della Seconda guerra mondiale, come editrice di uno dei più antichi quotidiani italiani, L'Arena di Verona, nato nel 1866.

Già dal 1929, comunque, nella città scaligera operava, insieme alla prima vera tipografia del giornale, la Società Editrice Arena, destinata proprio alla gestione delle attività di stampa di giornali quotidiani.

Nel dopoguerra accanto al quotidiano leader L'Arena, che rappresenta la testata più antica delle Tre Venezie (rilevata nel luglio del 1946), la Società Athesis acquisisce un'altra testata storica, Il Giornale di Vicenza (nel 1958), che nell'arco di pochi anni raggiunge le medesime quote di penetrazione di mercato della consorella veronese.

Il Gruppo Athesis decide, alla fine degli anni ’80, di entrare nel mercato del libro acquisendo, deceduto il fondatore, il controllo della Neri Pozza Editore S.p.A., attualmente una delle più importanti case editrici letterarie italiane presenti sul mercato e divenuta tale grazie all’impulso dato dalla gestione affidata al Gruppo Athesis, che ne rinnova sia la Direzione che la linea editoriale.

Più recentemente (siamo ormai nel 1990), la Società Athesis rileva il controllo di Edizioni Brescia, ora incorporata in Società Athesis S.p.A., proprietaria del secondo quotidiano della città lombarda: Bresciaoggi.

Nel 1992, inoltre, all'epoca della crisi del mercato pubblicitario, conseguito alla crisi generale del Paese ed all'ormai diffuso strapotere delle TV commerciali nazionali, la Società Athesis rileva dal circuito nazionale della Società pubblicitaria Manzoni gruppo La Repubblica - L'Espresso le filiali di Verona Vicenza e Brescia, ristrutturandole e creando la propria concessionaria di pubblicità locale, vale a dire PubliAdige s.r.l., a cui poi sono state aggiunte la divisione Audiovisivi.

A partire dal medesimo anno, inizia altresì una complessa attività di sinergia tra le diverse entità testate e società del Gruppo, tuttora in evoluzione, aprendosi ai cosiddetti new media, informazione online e free press. È in questo periodo che nasce il quotidiano gratuito inCittà, distribuito a Verona, Vicenza e Brescia fino a marzo 2013.

A fianco di questa complessa attività nel mondo editoriale della carta stampata, negli ultimi anni la Società Athesis ha infine acquisito e rilanciato la televisione locale leader del mercato veronese, Tele Arena S.p.A. Nel corso del 1999 si è proceduto all'acquisizione di una società mantovana denominata Telemantova, che copre la zona di Mantova e provincia.

Nel 2000 è stata acquistata RadioVerona Srl, emittente che trasmette su Verona e provincia.

Tra le prime in Italia, nel 2002 nascono le edizioni “Clic” dei quotidiani, rivolte alla pubblicazione su web, in formato digitale, del quotidiano cartaceo.
Dal luglio 2007 L’Arena, Il Giornale di Vicenza e Bresciaoggi sono stampati full color nel moderno stabilimento di Caselle di Sommacampagna.

Nel 2008 Il Giornale di Vicenza e la filiale vicentina di Publiadige si sono trasferite nella zona direzionale-commerciale ovest di Vicenza, in via Fermi. A partire dal 2009 il “GdV” esce con il mensile patinato Cat’s, distribuito gratis con il quotidiano l’ultimo venerdì di ogni mese.

Nel 2010, con l’avvento dell’iPad, nascono anche le edizioni sfogliabili su tablet e su smartphone, e viene via via ampliata la presenza su social con l’apertura dei canali Facebook, Twitter e più di recente Instagram. Sia i quotidiani che le app sono stati oggetto di numerose evoluzioni ed aggiornamenti per mantenerli allo stato dell’arte tecnologico e renderle fruibili dai dispositivi di ultima generazione.

Nel 2015 Telearena si è trasferita fisicamente nella sede del giornale L’Arena, in Corso Porta Nuova a Verona.

Nel 2016 L’Arena ospita presso la propria sede la prestigiosa visita del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dalla fondazione del quotidiano.

Più recentemente, a fine 2018, con l’arrivo alla guida di Athesis del nuovo amministratore delegato Matteo Montan è stato accelerato il processo di integrazione organizzativa, editoriale, commerciale e di prodotto del Gruppo e di creazione di una grande media company fortemente integrata con il territorio.

E’ stata rafforzata la collaborazione dei tre quotidiani e di tutti gli altri media del Gruppo Athesis, sia a livello redazionale che commerciale, dando vita progetti sinergici di grande qualità ed impatto. Tra le prime iniziative si segnalano, alla fine del 2018, il grande successo del progetto “V.V.B. per la vita”, una raccolta fondi promossa da tutti i mezzi del Gruppo per iniziative di solidarietà che ha permesso di donare a 15 associazioni di volontariato oltre 50mila euro. Dal 2019 poi ha assunto grande rilievo la realizzazione di eventi comuni al gruppo negli ambiti più disparati, dall’economia allo sport, dal food & wine alla cultura. Il 4 febbraio, nell’Auditorium di Rocca Sveva a Soave, di fronte ad una platea di oltre 700 a imprenditori, si è tenuto l’evento “Top 500 Verona e Vicenza” in concomitanza con l’uscita della pubblicazione dedicata all’analisi dei bilanci delle principali aziende delle due province. Athesis è stata poi grande protagonista della 53° edizione di Vinitaly, ad aprile 2019, con un inserto di quasi 100 pagine dedicato all’evento e l’allestimento per la prima volta in fiera di “Casa Athesis”, uno stand-studio che mettendo insieme le redazioni di quotidiani, siti, radio e TV ha offerto una copertura a 360° della prestigiosa manifestazione realizzando un vero e proprio evento nell’evento. Per l’autunno 2019 sono in programma nuove importanti iniziative che coinvolgeranno Verona, Vicenza e Brescia.

La struttura del gruppo

Società Athesis s.p.a. 

  • Rana Gian Luca (Presidente) 

  • Montan Matteo (Amm.Re Delegato)

Telearena s.p.a.

  • Montan Matteo (Presidente e Amm.re delegato)

Publiadige s.p.a.

  • Montan Matteo (Presidente e Amm.re delegato)

Neri Pozza Editore s.p.a.

  • Laura Dalla Vecchia (Presidente)

  • Montan Matteo (Amm.Re Delegato)

  • Faltracco Andrea Pietro (Consigliere Delegato)

Telemantova s.p.a.

  • Montan Matteo (Amministratore unico)

Radioverona s.r.l.

  • Montan Matteo (Amministratore unico)

Società Editrice Arena s.p.a.

  • Vescovi Luciano (Presidente)

  • Montan Matteo (Amm.Re Delegato)

Condividi