News

Radio Verona si rinnova e diventa digitale

Radio Verona si rinnova e diventa digitale

Sempre più radio dei veronesi. Radio Verona rinnova e amplia la propria offerta di notizie e contenuti, ma soprattutto allarga le possibilità di connessione grazie al progetto “Ovunque con te” diventando anche una radio digitale. La storica emittente, che ha iniziato le trasmissioni nel 1975, si rinnova quindi con lo sguardo rivolto al futuro ma con i piedi ben piantati nella propria storia. Il cambiamento è rappresentato visivamente da un sapiente rebranding caratterizzato soprattutto dal nuovo logo, che farà da vetrina alle tante novità inserite nel palinsesto, rivisto e potenziato per soddisfare sempre di più gli ascoltatori.

La nuova Radio Verona sarà presentata in occasione di Vinitaly (10-13 aprile a Veronafiere) all’interno di Casa Athesis, la newsroom del Gruppo Athesis che si troverà negli spazi della galleria tra i padiglioni 6/7 della Fiera. Qui verrà svelato il nuovo logo caratterizzato dal monogramma RV e dalla ridisegnata scritta Radio Verona. Le linee sono morbide, il tratto è moderno, in una commistione tra classico e contemporaneo valorizzata dai colori della città: il giallo e il blu.

Insieme al rebranding viene presentato anche il nuovo palinsesto, che accoglie le mutate esigenze e necessità degli ascoltatori. Innanzitutto Radio Verona potenzia le proprie trasmissioni offrendo più notizie e approfondimenti. Aumentati anche gli aggiornamenti su calcio e sport e arricchite le sezioni dedicate a musica e intrattenimento, per un’offerta sempre più varia, che soddisfa un pubblico ampio ed eterogeneo.
«Più spazio all’informazione con momenti di approfondimento e nuovi contenuti grazie a un’interazione costante con le redazioni del giornale L’Arena e di Telearena» dichiara Mario Puliero, direttore editoriale di Radio Verona, Telearena e Telemantova, che prosegue «abbiamo studiato un’offerta al passo con i tempi, realizzata insieme a un team di professionisti e colleghi che conoscono da vicino la realtà veronese. Puntando fortemente sulla digitalizzazione della radio – scaricando la sua nuova app la radio è ascoltabile dappertutto - abbiamo ora un nuovo media che sarà sempre più un servizio per gli ascoltatori».
Un palinsesto così va oltre le storiche frequenze radio - FM 103.00 MHZ, 103.90 MHZ - e trova nuovi canali di distribuzione. Infatti, con l’obiettivo di poter essere a disposizione di sempre più persone, Athesis ha messo a punto il progetto “Ovunque con te” attraverso il quale Radio Verona diventa una radio digitale. Oltre alla classica radio, la proposta sarà fruibile in altri quattro canali:
• su smartphone ovunque ci si trovi con la nuova app scaricabile da Apple Store e Google Play, inserendo semplicemente nel campo ricerca la parola "Radio Verona"
• in auto: se possiedi uno smartphone Android è possibile collegarlo con il sistema entertainment delle automobili compatibili con Android Auto. Se invece hai un iPhone, in attesa dell’approvazione all’inserimento dell’app nella Dashboard di Apple CarPlay, basterà semplicemente collegarlo al sistema via cavo o tramite bluetooth e lanciare la app di Radio Verona dallo smartphone
• a casa, con Amazon Alexa Radio Verona si potrà ascoltare su tutti gli smart speaker Amazon Echo. Basterà pronunciare il comando “Alexa, ascolta Radio Verona” per poter ascoltare il live streaming della radio
• sul proprio pc o notebook collegandosi al nuovo sito www.radioverona.it completamente ridisegnato dal team Tech di Athesis
«Per la nostra media company è fondamentale rilanciare una radio, già leader in città, che segua l’evoluzione in atto nel mondo dell’informazione e dell’entertainment, ancora di più accelerata dagli eventi epocali degli ultimi due anni» afferma Marcello Galletti, direttore Publiadige di Verona e Mantova «Questo importante cambio di passo della nostra Radio lo dobbiamo sia ai veronesi sia a tutti i partner commerciali che credono in noi ogni giorno. L’ambizione è di crescere ancora sul territorio e diventare sempre più rilevante nell’informazione di Verona».

La nuova Radio Verona viene quindi svelata completamente durante Vinitaly 2022 del quale è protagonista all’interno di Casa Athesis, l’area del Gruppo Athesis che unisce quotidiani, web, tv e radio in un lavoro di collaborazione tra tutti i media del Gruppo. Nello spazio multimediale durante i giorni dell’evento non mancheranno talk, incontri e approfondimenti con i maggiori esperti del mondo del vino, imprenditori e istituzioni. Ospite d’eccezione di Casa Athesis è Tracy Eboigbodin, la vincitrice di Masterchef 2022, che in un’intervista esclusiva durante Vinitaly racconterà molto di più di come nei piatti che crea riesce ad armonizzare le sue due culture, quella nigeriana e quella veronese.

Il lancio di Radio Verona prevede un ampio piano di promozione che prevede outdoor in tutta la città, attività con creator e influencer, campagne stampa, web, tv e radio.

Con il rinnovamento di Radio Verona, il Gruppo Athesis potenzia ulteriormente la propria offerta confermandosi come la media company di riferimento del territorio lombardo-veneto. Gruppo Athesis, storico editore-istituzione di 3 quotidiani (L’Arena, Il Giornale di Vicenza, Bresciaoggi), relative digital e social properties e di 3 emittenti radio e tv (Radio Verona, Telearena, Telemantova), genera complessivamente sulle diverse piattaforme 7 milioni di contatti. Il Gruppo commercializza la propria offerta attraverso la media agency Publiadige. Nel proprio portafoglio Athesis annovera anche la storica casa editrice Neri Pozza e il primo newsbrand in Italia dedicato agli Istituti Tecnici Superiori (tuttoITS).

Condividi